La struttura dei capelli, come sono fatti i peli nell’essere umano?

0
856
struttura dei capelli

Struttura dei capelli, com’è fatto?

I peli presenti sul nostro corpo possono essere suddivisi in piccoli peli e grossi peli. I primi ricoprono tutta la superficie cutanea, ad eccezione dei palmi delle mani e della pianta del piede e sono indicati anche con i termini “vellus” o “lanugine”. I secondi, al contrario, si localizzano solo in alcune zone del corpo, quali scalpo, ascelle, pube, sul viso negli uomini, ecc. Hanno un calibro superiore ai piccoli peli e sono colorati.

I peli, e allo stesso modo anche i capelli, sono costituiti da una parte visibile, cioè il fusto, e da una non visibile, inserita nel derma, definita radice.

Il capello ha sede nel follicolo pilifero, una struttura a forma di sacco.

 

La parte più profonda è costituita dal bulbo e dalla papilla. È attraverso la papilla che il pelo riceve i nutrienti necessari per effettuare il suo ciclo di vita.

Sopra al segmento che contiene bulbo e papilla, troviamo la parte intermedia, costituita dall’istmo. Al di sopra di quest’ultimo, si ha l’infundibulo.

Il bulbo contiene alcune file di cellule sovrapposte che costituiscono la matrice. Si tratta di cellule germinative che, man mano che si riproducono, spingono verso l’alto quelle nate in precedenza. Durante questo processo, le cellule elaborono la cheratina e subiscono, così, un processo di cheratinizzazione.

Queste cellule sono poi colorate dai melanociti e andranno a costituire la corteccia del capello.

 

Le sezione orizzontale del capello

Osservando la sezione orizzontale del capello, notiamo la zona del midollo, la più interna, circondata da un cerchio concentrico, definito corteccia e, infine, esternamente, la cuticola.

Il midollo è costituito da cellule arrotondate, separate fra loro da spazi di aria.

La corteccia rappresenta lo strato più consistente e spesso. Le cellule che lo compongono hanno grandi dimensioni, lunghe 90 micron e larghe 5 micron. Come abbiamo detto, contengono la melanina, responsabile della colorazione del capello. Con l’età questa sostanza si riduce, causando il processo di incanutimento dei capelli.

La cuticola è costituita da una fila di cellule di piccole dimensioni, circa 0,2-0,5 micron. Sono trasparenti e si dispongono a scaglie.

 

Quali elementi costituiscono i capelli?

I capelli sono costituiti da acqua, cheratina, minerali, lipidi e pigmenti. Analizziamo in breve questi elementi.

La cheratina è una proteina, costituita da aminoacidi, che forma la corteccia. Il processo di cheratinizzazione dei capelli è regolato da ormoni, vitamine, dal sistema metabolico e da fattori genetici.

Tra i principali aminoacidi che costituiscono la cheratina ricordiamo: cisteina, cistina, serina, glicina, treonina, acido glutammico, leucina ed isoleucina.

 

I minerali, quali ferro, magnesio, rame, zinco e piombo, svolgono un ruolo essenziale per la sopravvivenza del capello.

 

I lipidi sono formati da trigliceridi, cere, fosfolipidi, colesterolo, acidi grassi liberi.

I melanociti, infine, formano i pigmenti, sintetizzando due tipi di melanina: la feomelanina, tipica dei capelli biondi o rossi, e l’eumelanina, che dona il colore scuro ai capelli neri e bruni.

È essenziale seguire una dieta equilibrata ed evitare perdite di peso drastiche, in modo che i nostri capelli possano disporre di tutti i nutrienti necessari perché il loro ciclo di vita si svolga senza anomalie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.