Estrazioni FUE – L’esperienza del Chirurgo, Articolo di BOLA

0
409
estrazioni FUE

Quali sono i fattori da considerare sulle estrazioni FUE?

Per valutare la capacità e l’esperienza di un chirurgo che esegue trapianti di capelli via FUE  è bene tener presente le seguenti informazioni:

Ci sono moltissimi dottori che si dedicano esclusivamente al trapianto di capelli con tecnica FUE e ci sono molte varianti sia nelle tecniche che nelle modalità di estrazione e negli strumenti utilizzati.

Come selezionare quindi un chirurgo con esperienza? Quali sono i fattori che differenziano un chirurgo esperto da un novizio?

Qua proponiamo una classificazione non esaustiva dei fattori che a nostro parere vanno tenuti in grande considerazione:

 

1 – tasso di transection follicolare

Indica il numero di follicoli che subiscono transection (danneggiamento permanente della struttura vitale del follicolo) su 100 follicoli estratti. Si considera che un chirurgo esperto in FUE ottenga tassi di transection inferiori al 5% mentre un chirurgo inesperto può sprecare quasi il 20% dei follicoli estratti.

 

2 – numero di capelli per unita’ follicolare

Indica il numero di capelli che si ottengono durante l’estrazione via FUE. Maggiore il numero di capelli ottenuti per unità follicolare maggiore sarà la copertura che si potrà ottenere.  Un chirurgo esperto sarà in grado di ottenere una media di 2.2-2.5 capelli per unità follicolare estratta. Un chirurgo inesperto non raggiungerà questi numeri. Va notato che nei soggetti di razza asiatica, che hanno un minor numero di unità follicolari doppie e triple rispetto ai caucasici la media di 2 capelli ottenuti per unità follicolare costituisce un ottimo risultato.

 

3- velocità d’estrazioni fue

Una buona velocità d’estrazione permette di estrarre un maggior numero di unità follicolari per ora. Questa fa si che le unità follicolari rimangano meno tempo fuori dal corpo, il che è di estrema importanza per la loro sopravvivenza. Questo infatti comporta un minor cambiamento bio fisiologico per le unità follicolari rispetto a quando le stesse rimangono fuori dal corpo per più tempo. Un chirurgo capace che si avvale di un team qualificato può arrivare ad estrarre fino a 1000 unità follicolari all’ora.

 

4- danni alle zone circostanti e cicatrici

Un chirurgo esperto cercherà sempre di assicurarsi che vicino all’unità follicolare estratta ve ne siano altre attorno in questo modo non si lasceranno spazi vuoti in area donante. Un novizio invece potrebbe estrarre tutte le unità follicolari disponibili in una determinata area portando a molteplici cicatrici circolari, fibrosi e un diradamento generale dell’area donante. In casi estremi si può causare necrosi e shockloss permanente in area donante. In questi casi il paziente non potrà tenere i capelli corti perché l’area apparirà diradata e il chirurgo non potrà effettuare un secondo intervento rendendo in un certo modo l’area donante inutilizzabile.

 

5 – selezione degli strumenti corretti

Un chirurgo inesperto sarà portato ad utilizzare punch di maggiori dimensioni (1.5-2 mm) perché sono più facili da usare e permettono di ottenere un tasso minore di unità follicolari danneggiate. Usare uno strumento di grandi dimensioni porta però allo sviluppo di molte più cicatrici circolari e a fibrosi che può ridurre i tassi di ricrescita nei successivi interventi. Un chirurgo inesperto utilizzerà il punch per l’estrazione in modo troppo superficiale o spingendolo troppo in profondità. Usare il punch in modo troppo superficiale comporterà l’uso di una forza maggiore per estrarre l’unità follicolare che risulterà “spoglia” e priva del sufficiente tessuto connettivo. Un’estrazione troppo profonda comporta invece il danneggiamento della struttura vitale del follicolo con conseguenti tassi di transection elevati. L’uso di punch di minori dimensioni e la capacità di estrarre le unità follicolari ad una profondità corretta, spesso dopo avere misurato il calibro del capello e la distanza tra il bulbo e l’epidermide, permettono di distingue un chirurgo esperto da un novizio.

 

6 – valutazione corretta dei candidati per l’intervento

Selezionare con cura i pazienti che sono buoni candidati per un intervento via FUE è di fondamentale importanza per ottenere risultati soddisfacenti.  Un chirurgo esperto terrà sempre in considerazione della qualità dell’area donante e soprattutto del numero di unità follicolari che possono essere estratte senza causare un diradamento o una miniaturizzazione dell’area donante dovuti a un prelievo eccessivo in una determinata zona della stessa (fenomeno chiamato overharvesting in inglese). Il chirurgo esperto spiega inoltre in modo chiaro ai propri pazienti quali siano i possibili risultati ottenibili.

 

7 – tecniche di anestesia

Un chirurgo esperto fa in modo che il paziente avverta in minor dolore possibile durante l’intervento. Per questa ragione utilizza le moderne tecniche di anestesia. Un uso eccessivo di lidocaina e adrenalina può portare alla necrosi dell’area ricevente riducendo al minimo il tasso di ricrescita degli innesti. Creare una tumescenza eccessiva può portare a una dislocazione delle unità follicolari durante la fase di estrazione che conduce alla formazione di rigonfiamenti cistici.

 

8 – design e senso artistico

Un chirurgo esperto utilizza le unità follicolari disponibili per ottenere il maggior beneficio estetico possibile. Il senso artistico gli permette di creare un’attaccatura naturale e sa perfettamente dove dare maggior densità. Il chirurgo esperto sa come realizzare le incisioni per replicare l’angolo e la direzione d’uscita dei capelli indigeni in modo da creare un look naturale e denso.

Come detto questo elenco non è esaustivo ma pensiamo che sia importante considerare tutti questi elementi, visionando casi, fotografie e video e se possibile i risultati di pazienti già operati prima di selezionare il chirurgo FUE a cui rivolgersi.

Previous article10 Fattori di cui tener conto nella scelta di operarsi
Next articleIl concetto del Coverage Value spiegato dal Dr. Koray
Founder del Forum Bellicapelli dal 2005, punto di riferimento e guida per gli utenti al trapianto di capelli in Europa. Dopo essersi sottoposto a varie chirurgie con scarsi risultati, si è rivolto ai chirurghi internazionali Hasson&Wong i quali sono riusciti, grazie alla loro competenza chirurgica, ad eseguire un trapianto repair in maniera magistrale. Proprio grazie alla sue esperienza diretta in materia, ha deciso di condividere la sua esperienza in modo da poter indirizzare il pubblico alla scelta migliore nel percorso di cura della calvizie. Bola si occupa di aggiornare quotidianamente il forum e di scrivere articoli specifici sulla perdita dei capelli e la chirurgia della calvizie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here