Il trapianto di sopracciglia, come funziona e quando può essere eseguito

0
4013
trapianto di sopracciglia

05Le sopracciglia sono una delle componenti dei tratti facciali più sottovalutate. Le sopracciglia definiscono lo spazio tra gli occhi e la fronte di una persona e danno una maggiore simmetria al viso. Quando una persona perde le proprie sopracciglia, sia parzialmente che completamente, questo può causare un forte impatto a livello di autostima. Il trapianto di sopracciglia però può essere utilizzato per ricostruire questa zona, almeno parzialmente, o per camuffare le cicatrici che possono comparire in questa zona del viso.

Il trapianto è una valida opzione per chi soffre di perdita permanente delle sopracciglia. La popolarità di questo tipo di intervento è cresciuta nel corso degli ultimi anni. Va detto che quando vengono utilizzati i capelli come area donante, questi manterranno le loro caratteristiche per quanto riguarda la velocità di ricrescita e la lunghezza, il che richiederà che la persona accorci frequentemente le sue nuove sopracciglia. Recentemente i chirurghi della calvizie hanno cercato altre opzioni di aree donanti adeguate per la ricostruzione delle sopracciglia via FUE.

İl trapianto di sopracciglia è una procedura ambulatoriale, gli effetti secondari della chirurgia sono usualmente limitati a un po’ di gonfiore o rossore nella zona di innesto. La maggior parte dei pazienti possono ritornare a svolgere le loro attività e al loro normale ritmo di vita già dopo 24 ore dalla chirurgia.

Cosa causa la caduta delle sopracciglia?

L’alopecia è una patologia che può interessare qualsiasi parte del corpo, includendo le sopracciglia. Per fare un esempio circa tre milioni di americani soffrono di miniaturizzazione e caduta delle sopracciglia. Traumi fisici, cattive abitudini, malattie e predisposizione genetica sono altri fattori che possono contribuire a questo problema.

Una delle cause più comuni delle perdita delle sopracciglia è legata alla loro eccessiva depilazione con pinzette o cera per cercare di ridurne il volume o dare una forma desiderata. Se una persona passa anni depilandosi le sopracciglia, i follicoli piliferi possono subire un danno permanente e possono smettere di crescere.

L’eccessivo tiraggio o strofinamento o l’uso troppo brusco della matita può portare ad un danneggiamento dei follicoli delle sopracciglia.

Oltre alla depilazione anche un trauma dovuto ad un incidente può compromettere la normale ricrescita delle sopracciglia. Incidenti d’auto o altri tipi di eventi in cui si riceve un forte colpo nell’area delle sopracciglia possono danneggiare i follicoli piliferi. Se ci si procura un taglio profondo a livello del sopracciglio o in prossimità dello stesso è molto probabile che le sopracciglia non ricrescano all’interno del tessuto cicatriziale.

Un’ulteriore causa di perdita delle sopracciglia è dovuta alla predisposizione genetica. Molte persone hanno delle sopracciglia diradate o fini perchè semplicemente questa è la genetica della loro famiglia.

E’ importante capire quale sia la causa della caduta per trovare un trattamento efficace.

Come funziona il trapianto di sopracciglia e cosa deve attendersi il paziente?

Il trapianto di sopracciglia può migliorare lo stile di vita e restituire al paziente delle sopracciglia folte e naturali. Un trapianto di sopracciglia inizia con l’estrazione di follicoli sani e forti dall’area donante dello scalpo che è solitamente quella che viene utilizzata per questo tipo di intervento. Si utilizza questa regione dello scalpo perchè i follicoli ivi presenti sono geneticamente programmati per produrre capelli per tutta la vita della persona.

L’utilizzo di un sedativo orale e di anestesia locale rende l’intervento confortevole ed indolore effettuato in circa 3-4 ore a livello ambulatoriale. La maggior parte del tempo passa nell’attesa che i i tecnici assistenti dissezionino al microscopio le unità follicolari singole e le preparino per la fase di innesto.

I follicoli capillari (solitamente tra i 100 e i 350 per sopracciglio) sono estratti dalla zona occipitale dello scalpo e successivamente innestati nell’area della sopracciglia.

Solitamente si utilizzano unità follicolari singole (da 1 capello) ma a volte capita di innestare delle doppie.

I follicoli innestati produrranno nuova fibra capillare in maniera permanente. Le nuove sopracciglia manterranno le stesse caratteristiche dei capelli dello scalpo da cui sono composte.

Le sopracciglia dovranno quindi essere accorciate ogni 2 settimane e dovranno essere curate adeguatamente per mantenere un aspetto ordinato. E’ possibile che alcuni capelli che vanno a comporre le nuove sopracciglia non restino perfettamente piatti e puntino in una direzione errata. E’ consigliato non utilizzare trucco per i primi 4-5 giorni post intervento.

Alcuni pazienti possono richiedere una piccola sessione aggiuntiva per migliorare ulteriormente le loro sopracciglia. Le sopracciglia trapiantate inizieranno a ricrescere dopo circa 6-12 settimane ed il risultato estetico finale si raggiungerà dopo circa 10 mesi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.