Ho meno di 25 anni, sono un buon candidato per il trapianto di capelli?

0
1420

Molti ragazzi vogliono fare un traianto di capelli quando sono ancora troppo giovani.

Vi voglio ricordare che il trapianto di capelli:

  • è un’operazione chirurgica definitiva che in ogni caso lascia dei segni più o meno percettibili in area donatrice (dove vengono prelevati i capelli),
  • viene eseguito allo scopo d’infoltire una zona di capelli diradata (dove i capelli esistenti sono destinati a ridursi di quantità e qualità) o calva,
  • non può essere considerata sempre risolutiva se non si ipotizza una terapia farmacologica a vita.

Come posso sapere se sono un buon candidato al trapianto di capelli?

Analizziamo ora quali sono gli aspetti che devono essere presi in considerazione in caso si volesse valutare un trapianto di capeli.

E’ ormai un fatto piuttosto noto che non tutti possiamo essere dei candidati perfetti sia per quanto riguarda chirurgie FUE che STRIP.

Per essere un buon candidato si devono avere determinati requisiti fisiologici e chirurgici per evitare di incappare in una strategia fallimentare.

  • prima di tutto dobbiamo avere piena coscienza di cosa sia un trapianto di capelli,
  • sapere esattamente quali tipi di risultati ci possiamo attendere,
  • capire che maggiore è l’area da coprire e minori sono le possibilità di una buona copertura,
  • la dimensione, il colore, il calibro e la qualità dei capelli sono elementi chiave,
  • essere consci che la situazione genetica giocherà un ruolo fondamentale nell’avanzare della calvizie,
  • conoscere il fenomeno dello shock loss temporaneo e soprattutto permanente,
  • sapere che il trapianto di capelli non è mai molto indicato per i soggetti che hanno meno di venticinque anni.
  • nel caso delle donne realizzare che, per le caratteristiche dell’AGA femminile, il trapianto non è una buona scelta (alopecia da trazione esclusa).

 

L’età è uno dei primi aspetti che devono essere presi in considerazione.

I pazienti davvero giovani, sotto i venticinque anni, non sono generalmente dei candidati ideali. Nel caso di persone molto giovani non possiamo parlare di alopecia androgenetica stabilizzata.

Un trapianto di capelli eseguito su soggetti giovani potrebbe comportare una cattiva distribuzione delle untià follicolari limitando il chirurgo negli interventi successivi (ogni donor è limitata).

Nessun chirurgo può ipotizzare con certezza, in un soggetto molto giovane, un’avanzamento della calvizie ed è sempre consigliabile attendere la stabilizzazione dell’AGA.

In caso si eseguisse un trapianto ad un ragazzo molto giovane si rischierebbe (e molto) di ritrovarsi dopo qualche anno in una brutta situazione dato il progredire dell’alopecia.

Considero l’utilizzo sistematico di propecia/proscar sempre da tenere in considerazione quando si programma un trapianto di capelli.

 

Consiglio a tutti i ragazzi molto giovani di pensarci bene. Avete l’opportunità di fare dei consulti gratuiti con i migliori chirurghi al mondo.
  1. Non siate pigri: fare i consulti con i migliori, non importa quanto tempo utilizziate.
  2. Non siate impulsivi: tutti vorremmo risolvere i nostri problemi immediatamente. Questo è il peggior modo per procedere.
  3. Non siate ingenui: non tutti i chirurghi vogliono il vostro bene. Se il miglior chirurgo al mondo vi consiglia di aspettare ad operarvi non vi sta snobbando, vuole salvaguardarvi.

 

Sei interessato al trapianto di capelli e vuoi sapere se sei un buon candidato anche se sei giovane? Contatta Stefano Rogora della dott.ssa Insalaco al fine di una valutazione senza impegno, per maggiori informazioni lo trovi qui: trapiantocapelliroma.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.