Trapianto di peli del corpo (BHT) | I Fattori da Considerare

0
6350
Trapianto di peli del Corpo
Trapianto di peli del Corpo

Il trapianto di peli del corpo è uno degli argomenti che genera maggior interesse nei forum sulla calvizie ma anche alle conferenze internazionali.

Immagine della clinica DHI sul trapianto di peli del corpo e sul loro verso di crescita.

Ciò è dovuto al fatto che spesso i peli del corpo possono essere una risorsa per quei pazienti con un’area donante povera o esaurita a seguito di precedenti interventi.

Uno degli studi più interessanti al riguardo è quello del Dr.Robert True presentato a San Diego durante la conferenza ISHRS del 2006.

Secondo il Dr.True ci possono essere fino a 5 milioni di follicoli piliferi nel corpo. I follicoli hanno aspetti differenti a seconda della zona del corpo considerata ma quelli del torso sono generalmente ritenuti più simili ai capelli dello scalpo. In alcune razze vi è la tendenza ad avere pochi peli del petto.

Il Dr.True afferma che ci sono grandi differenze tra gli uomini che presentano peli sul petto e che ci è un aumento di questi nelle persone che superano i 60 anni di età.

 

Il trapianto di peli del corpo – I peli del petto sono i migliori.

Un altro aspetto interessante evidenziato dal Dr.True è che i peli del petto, una volta trapiantati non sono soggetti a una caduta iniziale (fenomeno dello shedding tipico invece dei capelli trapiantati).

Il Dr.True ha osservato questo fenomeno in diversi casi e ritiene che il fattore determinante sia legato al fatto che le unità follicolari siano state innestate immediatamente nel sito ricevente dopo l’estrazione, utilizzando la tecnica stick and place.

Se invece le unità follicolari prelevate dal petto sono innestate solo dopo che tutte le incisioni sono state effettuate allora vi è il rischio che si verifichi la fase di shedding temporaneo.

 

Il trapianto di peli del corpo – Diventano simili ai capelli?

Un’interessante scoperta è anche quella legata al fatto che i pelo del petto trapiantati nello scalpo sembrerebbero cambiare le loro caratteristiche. In particolare i peli del petto una volta innestati nello scalpo tenderebbero a diventare più lisci a crescere maggiormente in lunghezza e a diventare simili ai capelli dello scalpo. L’immagine qua sotto descrive bene questa situazione:

Senza dubbio I peli del petto possono essere una risorsa in grado di fornire migliaia di unità follicolari per alcuni pazienti.

Un’accurata selezione del paziente candidato per il trapianto di peli del corpo (bht) è pero necessaria dato che solo una minima parte dei soggetti che soffrono di caduta dei capelli sono dei candidati ideali per il BHT.

Il Dr.True utilizza una metodologia interessante per determinare e qualificare l’idoneità di un paziente al trapianto di capelli.

 

Il trapianto di peli del corpo – Sono un Buon Candidato?.

5 caratteristiche del paziente alle quali viene assegnato un punteggio compreso tra 0 e 2 :

 

  • LA DENSITA DEI PELI DEL PETTO: Se la densità è minore di 20 unità follicolari per cm2 viene assegnato un punteggio pari a 0, se la densità è compresa tra 20 e 40 u.f per cm2 viene assegnato un punteggio pari a 1 e se è superior a 40 u.f per cm2 viene assegnato un punteggio pari a 2.
  • SIMILARITA’ TRA CAPELLI E PELI DEL PETTO : Se i peli del petto sono totalmente diversi dai capelli viene assegnato un punteggio pari a 0, se vi è una discreta similarità si assegna un punteggio pari a 1, se la similarità è elevata si assegna un punteggio pari a 2.
  • PERCENTUALE DI UNITA’ FOLLICOLARI DOPPIE E TRIPLE: Se le unità follicolari del petto sono doppie e triple in misura inferiore al 20% viene assegnato un punteggio pari a 0, se la percentuale è compresa tra il 20 e il 30% del totale si assegna un punteggio pari a 1, se più del 30% delle unità follicolari del petto sono doppie e triple si assegna un punteggio pari a 2.
  • LA SUPERFICIE CHE PRESENTA PELI ESTRABILI: Se l’area che presenta peli è minore di 50 cm2 si assegna un punteggio pari a 0, se è compresa tra 50 e 200 cm2 si assegna un punteggio pari a 1 mentre se è maggiore di 200 cm si assegna un punteggio pari a 2.
  • LA LUNGHEZZA DEI PELI DEL CORPO: Se la lunghezza dei peli del petto è minore di 2 cm si assegna un punteggio pari a 0, se è compresa tra 2 e 5 cm si assegna un punteggio pari a 1 e se è superiore a 5 cm si assegna un punteggio pari a 2.

 

I Punteggi Ottenuti nel trapianto di peli del corpo e le Conclusioni.

La somma dei punteggi ottenuti per le 5 caratteristiche ci fornisce il TORSO DONOR INDEX (TDI).

I pazienti con un TORSO DONOR INDEX pari a 4 o inferiore non sono candidati. La figura qua sotto mostra questo tipo di pazienti

I pazienti con un Torso Donor Index pari a 5-6 o 7 possono usare I bht dal petto come una risorsa limitata per ritocchi di piccola portata.

I pazienti con un TDI superiore a 8 sono degli ottimi candidati per il trapianti di peli del petto.

Nell’ immagine sottostanti si mostra il caso di un paziente con un punteggio di Torso Index pari a 9, per il quale si sono potute estrarre 3000 unità follicolari dal petto e dall’area addominale.

 

Protocollo da adottare in caso un paziente sia interessato al BHT.

In generale il protocollo da adottare in caso in cui un paziente sia intenzionato ad utilizzare i peli del corpo dovrebbe seguire queste direttive:

  • Verificare che non vi sia più la possibilità di estrarre in modo sicuro unità follicolari dallo scalpo,
  • Verificare che il TORSO DONOR INDEX sia superiore a 8,
  • Effettuare un primo test di 200-300 grafts per verificare il tasso di ricrescita,
  • Si devono utilizzare solo le unità follicolari che si possono estrarre facilmente (senza tirare o torcere eccessivamente),
  • Le unità follicolari devono essere controllate al microscopio e si devono usare solo quelle intatte,
  • Si deve procedere per gradi,
  • Il paziente dev’essere informato del fatto che i tassi di ricrescita possono essere variabili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.